Il Pisa con orizzonte sul futuro: vuole il nuovo stadio e ha un d.s. corteggiato in A – La Gazzetta dello Sport


Roberto Gemmi artefice della squadra costruita a basso costo: lo vogliono Genoa e Sassuolo

Mercato finito il 31 gennaio? Neanche per sogno. Quella stessa sera sono iniziati i piani per l’estate: chi manovra il mercato sono i direttori sportivi e tra i d.s. l’anno prossimo in Serie A potrebbe esserci Roberto Gemmi, attuale dirigente del Pisa. Genoa e Sassuolo, compatibilmente con le vicende interne, hanno cominciato a pensare di affidargli la direzione sportiva. E’ arrivato in nerazzurro nel giugno 2018, centrando subito la promozione in B, portando con sé colui che sarebbe diventato l’allenatore-rivelazione, Luca D’Angelo, e il portiere Stefano Gori, prelevato dal fallimento del Bari a parametro zero e che dovrebbe accasarsi, a giugno, proprio al Genoa. Anche al Sassuolo Carnevali potrebbe avere bisogno di una persona affidabile con cui condividere il lavoro. Fra nerazzurri e neroverdi i rapporti sono ottimi, con il Pisa che in estate ha acquistato Marin e venduto al Sassuolo il giovane Campani per un milione di euro.

INTUIZIONI—  

Un anno dopo, dunque, la storia si ripete. Dodici mesi fa, fu l’Empoli, allora in A, a corteggiare Gemmi, che parla quattro lingue, bravo nell’individuare giocatori di talento e attento alle esigenze di bilancio. Il tutto accadeva prima che il Pisa inanellasse quei 23 risultati utili consecutivi che l’avrebbero portata in B. Non significa che i Corrado siano intenzionati a lasciarselo scappare né che Gemmi voglia lasciare l’ottima struttura creata con Corrado Jr: l’ultima sessione di mercato è considerata un successo, raggiungendo un equilibrio tecnico-finanziario. L’ideale per una società che vuole l’autofinanziamento e per la famiglia Corrado che, ripianando milioni su milioni, viaggia verso il pareggio di quel bilancio disastrato ereditato con l’acquisto della società, nel 2016, e punta dritta alla costruzione del nuovo stadio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *