Juve-Brescia, Sarri: ‘Chiellini si è messo in campo da solo’ – La Gazzetta dello Sport


L’allenatore soddisfatto: “Dopo 10’ iniziali un po’ così, l’abbiamo gestita bene. Mire ha un problema all’adduttore, vedremo domattina”

Maurizio Sarri dopo due prestazioni negative della sua Juve vola comunque basso al termine del il comodo 2-0 al Brescia: “Oggi abbiamo fatto quello che dovevamo. Abbiamo cominciato bene, poi ci sono stati 10’ di impasse. Sbloccato il risultato e col vantaggio numerico abbiamo fatto girare la palla bene, l’abbiamo chiusa, abbiamo preso tre pali. Cristiano fuori? Era giusto che si riposasse. Dopo aver parlato con lui e con i medici abbiamo deciso così. D’altronde il ragazzo non è che possa fare, tra Nazionale e club, 75 partite l’anno”.

VAI CHIELLO—  

Maurizio Sarri parla molto volentieri del rientro in campo di Chiellini. “Me lo sono trovato vicino pronto per rientrare e mi ha chiesto ‘mister quanto manca’? – ha scherzato Sarri -. Era da ieri che diceva, nell’ultimo quarto d’ora, se siamo sul 2-0, voglio giocare, voglio giocare. È giusto così, Dopo sei mesi di sacrifici ora comincia a stare meglio anche se ancora benissimo. Se gioca col Lione? Vedremo, se continua così…ma ora ha bisogno di mettere minuti nelle gambe”.

SU PJANIC—  

L’unica nota negativa è l’infortunio di Pjanic, un problema muscolare che non ci voleva, visto che stiamo entrando nella fase decisiva della stagione. “Ha un problema all’adduttore, muscolo strano che a volte lancia falsi segnali. Andrà valutato domattina, ma non c’è assolutamente nulla che faccia pensare a pubalgia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *