Crisi Football Association: perdite per 75 milioni, licenziati 124 dipendenti


La crisi legata al Covid-19 ha portato la più antica federazione calcistica al mondo, la Football Association, al taglio del 15 per cento dell’organico: le perdite potrebbero toccare 300 milioni di sterline

dal nostro corrispondente Stefano Boldrini

30 giugno – 16:39
– Londra

Tempi duri anche per la Football Association, la federazione calcistica di Londra. La crisi legata al Covid-19 ha infatti provocato il licenziamento di 124 persone – il 15 per cento dell’organico – come conseguenza delle perdite previste di 75 milioni di sterline nel 2020, che potrebbero però raggiungere quota 300 milioni se gli spettatori saranno esclusi dalle gare di Wembley a medio-lungo termine. La FA potrebbe accedere ora ad un prestito di 200 mln, tra sottoscrizioni pubbliche e commerciali, sfruttando il decreto Covid-19 che permette di usufruire di tasso d’interesse allo 0,5 per cento. La Football Association sta già estinguendo un prestito legato alla ristrutturazione di Wembley: la somma sarà saldata nel 2024. Il flusso di denaro del 2020 per la FA è compromesso: sono saltate le partite di calcio – playoff e nazionale -, quelle del football americano e i concerti musicali.

Che storia

—  

La Football Association è la più antica federazione calcistica del mondo: fu fondata a Londra, nelle sale della Freemasons’ Tavern, la Taverna dei Massoni, il 26 ottobre 1863. Il presidente attuale è Greg Clarke, mentre il presidente onorario è il duca di Cambridge William, figlio di Carlo, secondo nella linea di successione del trono del Regno Unito. Sul piano finanziario, la maggiore fonte di entrate è legata ai diritti radiotelevisivi, nazionali e internazionali, in base al contratto in vigore fino al 2021. Ogni anno la FA sostiene cinque enti di beneficenza. Nelle ultime tre stagioni, la federazione di Londra ha incassato 350 mila sterline di multe da parte di calciatori ed ex calciatori per i loro commenti su Twitter. Rio Ferdinand, ex Manchester United, ha pagato una sanzione di 25 mila sterline, ma quella più pesante di sempre fu inflitta a Ashley Cole nel 2012: 90 mila sterline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shell İndir HackLink w4rezm Oyun Hileleri