Spal-Milan di Serie A: 1 luglio 2020, le quote


La squadra di Di Biagio non vince in casa da nove partite e contro i rossoneri perde da 6 confronti consecutivi. E Pioli è imbattuto contro gli emiliani…

Il Milan è un vero tabù per la Spal. In Serie A, infatti, la squadra emiliana non è mai riuscita a battere i rossoneri sul proprio terreno di casa: nei 18 precedenti giocati a Ferrara, 10 vittorie rossonere e 8 pareggi. L’unico successo spallino su 37 precedenti in campionato è arrivato in trasferta. Non solo, il Milan tra Serie A e Coppa Italia ha aperto dal 2017 a oggi una serie di 6 vittorie consecutive contro la Spal, comprese le due di quest’anno (1-0 in campionato firmato Suso e 3-0 in Coppa Italia). Bilancio positivo anche per Stefano Pioli, che contro i ferraresi non ha mai perso in cinque sfide: tre successi e due pareggi.

La situazione

—  

Come se non bastasse, la Spal arriva al match del Mazza da ultima in classifica, reduce da una serie di 6 sconfitte di fila in casa, dove non vince da 9 partite. Dopo lo stop per il coronavirus, la squadra di Di Biagio è ripartita perdendo 1-0 con il Cagliari a Ferrara e 3-1 a Napoli nell’ultimo turno di campionato. Al contrario, il Milan si è rilanciato in ottica qualificazione alla prossima Europa League, vincendo 4-1 a Lecce e battendo 2-0 la Roma a San Siro. Insomma, numeri e momento di forma pendono decisamente dalla parte dei rossoneri, anche se tutte le serie sono fatte per essere interrotte.

Formazioni

—  

La Spal sarà priva dello squalificato Felipe e degli infortunati Berisha, Zukanovic e Di Francesco. In porta andrà così di nuovo il croato Letica. Nel Milan, Musacchio e Duarte gli unici indisponibili, con Pioli che recupera almeno per la panchina Ibrahimovic e pensa di rilanciare Paquetà dal 1′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shell İndir HackLink w4rezm Oyun Hileleri