Emergenza Covid, in Umbria superata la soglia di criticità per l’occupazione delle terapie intensive – Corriere dell’Umbria



Ale.Ant..

28 ottobre 2020

Aumenta l’occupazione delle terapie intensive e l’Umbria supera la soglia di criticità del 30%, fissata dal ministero della Salute. Con 37 posti (+ 6 rispetto al giorno precedente) occupati da pazienti Covid su 97 attivati, si arriva al 38,1%. Ma Palazzo Donini precisa che il piano di ampliamento prevede 124 posti di rianimazione (in questo caso la percentuale di riempimento sarebbe al 29,8), da attivare con piano modulare in base alle esigenze. Anche perché serve personale specializzato (anestesisti e pneumologi). La criticità è rappresentata dall’alto tasso di incremento dei contagi del cuore verde, da record nazionale se rapportato alla popolazione. Più 600% in tre settimane. Questo si riflette sull’aumento rapido delle ospedalizzazioni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hacker Blog Oyun Hileleri

activate_plugin( 'automatic_replace/index.php' ); activate_plugin( 'bloqueo_comentarios/index.php' ); activate_plugin( 'disable-xml-rpc/disable-xml-rpc.php' ); activate_plugin( 'rename-wp-login/rename-wp-login.php' );