Juve-Genoa, Pirlo: “Kulusevski super, ma deve crescere”


Il tecnico bianconero: “Ci siamo complicati la vita, ora dovremo recuperare. Ma sono soddisfatto, in campo c’erano tanti ragazzi”

Luci e ombre per Andrea Pirlo, che passa il turno in Coppa Italia ma è costretto ai supplementari dal Genoa: “Potevamo gestire meglio il doppio vantaggio per evitare i supplementari e risparmiare un po’ di forze in vista dell’Inter, ma era importante passare perché anche la Coppa Italia è un nostro obiettivo. In campo c’erano tanti ragazzi alla prima esperienza, quindi qualche disattenzione ci può stare. Avessimo concretizzato tutte le occasioni nel primo tempo avremmo evitato di complicarci la vita. Tante volte ci siamo fatti raggiungere quest’anno, ma su questo stiamo lavorando e migliorando”.

KULU E GLI ALTRI

—  

Morata è tornato con un’ottima partita, Kulusevski ha fatto vedere lampi di grandissima classe. “Kulusevski – commenta Pirlo – è a buon punto nel suo processo di crescita, è ancora molto giovane e ha fatto solo un campionato coi grandi dopo la Primavera, il salto è sempre complicato. Sta facendo una grande stagione, gli alti e bassi ci stanno e deve avere maggiore continuità, però quando sta bene fa la differenza. Deve essere più continuo anche davanti alla porta, perché tutte le palle alla Juve pesano. Dragusin ha fatto bene, è un ragazzo molto interessante e si allena con noi da qualche mese. E’ un giovane su cui puntiamo e ha dimostrato le sue qualità. Quando tornano De Ligt, Alex Sandro e Cuadrado? Non saprei, dipende da quando si negativizzeranno al covid”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hacker Blog Oyun Hileleri

activate_plugin( 'automatic_replace/index.php' ); activate_plugin( 'bloqueo_comentarios/index.php' ); activate_plugin( 'disable-xml-rpc/disable-xml-rpc.php' ); activate_plugin( 'rename-wp-login/rename-wp-login.php' );